Le novità di Paris Haute Couture

0

Nel corso dell’Haute Couture di Parigi Proenza Schouler ha presentato la sua cruise 2017. Il marchio di New York, sostenuto da Mac, brand di cosmetici, ha mostrato al pubblico la propria collezione il 4 luglio nella capitale francese, in occasione di un evento che è stato organizzato a porte chiuse: in sostanza la nuova cruise è stata rivelata e svelata in privato a pochi eletti, su appuntamento, e anche per le immagini dei look è stata imposta la massima riservatezza. Insomma, fino a quando nelle boutique non arriveranno i capi, non si potrà sapere niente, e ci sarà spazio solo per supposizioni e congetture.

Sempre durante l’Haute Couture c’è stato spazio per il filippino Michael Cinco, noto per essere lo stilista dei vip e per aver sede a Dubai. La sua collezione è stata mostrata con Couturissimo il 3 luglio, davanti ad un pubblico selezionato composto da 400 persone: insomma, una passerella vista solo da buyers e giornalisti, per una collezione che lo stesso Cinco ha spiegato come un omaggio versace-haute-couture-fall-winter-2016-2017all’eleganza della natura e una celebrazione della bellezza e della leggerezza.

Sempre domenica 3 luglio è stato il giorno del debutto di Francesco Scognamiglio, con la sua collezione autunno inverno 2016/2017, che ha riscontrato un successo più che confortante. L’esordio nell’alta moda parigina è stato, per lo stilista originario di Napoli, molto positivo, per una collezione all’insegna dello sfarzo e dell’opulenza che ha rappresentato un evidente omaggio anche al Belpaese. Come non pensare, dando un’occhiata ai volti nascosti dai pizzi delle modelle che hanno sfilato, alla devozione delle donne del Sud nei confronti della Madonna di Pompei? In effetti in passerella è stato un tripudio di seta e di raso, di pieghe e di drappeggi, di pizzi viola e pizzi dorati, ma a catturare l’attenzione di tutti è stato un abito da sera con un busto realizzato in plissé.

Infine, dall’Atelier Versace è arrivata una collezione elegante, basata su completi e cappotti, pensata per mettere in risalto l’aspetto più sensuale delle donne: in passerella hanno sfilato, tra le altre, Karen Elson e Bella Hahid, ma anche Andreea Diaconu, Taylor Hill, Greta Varlese e la stupenda Josephine Skriver.

Share.