Abbigliamento di lusso usato: una tendenza sempre più cool

0

Il mercato del fashion è sempre pronto a sorprenderci con nuove tendenze e anche in questo caso ci è riuscito. Se fino a qualche tempo fa acquistare abbigliamento di lusso usato era qualcosa riservato ai meno facoltosi, oggi invece il trend cambia ed è un vero e proprio boom soprattutto fra i giovanissimi. Tutti sembrano voler acquistare un abito brandizzato di seconda mano e, in base alle stime delle maggiori piattaforme, in moltissimi lo hanno già fatto nell’ultimo anno. Perché? Vediamo quali sono le opportunità e gli scenari futuri, scoprendo le ragioni di questa nuova tendenza.

La moda dell’usato di lusso

Il motivo principale di questo trend emergente guarda all’ambiente che ci circonda e alla società in cui viviamo. Consumismo eccessivo, inquinamento e produzione sovradimensionata stanno toccando livelli estremi. C’è bisogno anche nella moda di un atteggiamento più responsabile di quello avuto fino adesso e di qualcuno che dia il buon esempio.
Inoltre, i capi lusso di seconda mano hanno un prezzo più basso rispetto al nuovo, ma di sicuro non mancano di fascino che potremmo definire vintage. È come se accessori e abbigliamento di lusso già usati avessero una storia in più da raccontare rispetto a quelli che incontriamo nuovi nelle boutique offline e online.

abbigliamento scontato

Espansione senza precedenti per i capi di abbigliamento di lusso usato

La moda è fatta di paradossi e anche in questo caso non si smentisce. Il mercato dei capi di lusso di seconda mano sta crescendo fino a 24 volte in più rispetto al retail tradizionale. Si stima infatti che solo negli Stati Uniti la crescita sia stata esemplare, con vendite pari a 20 miliardi di dollari nel 2017 rappresentando il 49% dell’intero comparto del second hand. Threadup, una delle maggiori piattaforme specializzate nello scambio di capi di abbigliamento di qualità rigorosamente di seconda mano, prevede che si arriverà almeno a 41 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda il mercato italiano invece non vi sono ancora molte informazioni. Tuttavia uno studio della piattaforma Subito.it, che da anni favorisce l’incontro tra chi vende e chi compra, ha affermato che quasi un italiano su due nel 2017 ha acquistato un bene di seconda mano. L’abbigliamento è al secondo posto fra gli acquisti più frequenti sia online che offline. Il comparto di cui fa parte, cioè beni destinati alla casa e alla persona, ha un volume di 6,2 miliardi, di cui ben 2,6 miliardi sono realizzati attraverso servizi online. Questo conferma come gli italiani apprezzino sempre di più fare shopping online.

Scenari futuri abbigliamento di lusso usato

Acquistare accessori e abbigliamento di lusso di seconda mano è e sarà sempre più uno stile di vita. La maggior parte degli acquisti è effettuata al momento da consumatori con grandi disponibilità economica, il che certifica che non si tratta di una scelta volta al risparmio. Anzi, l’intento è semplicemente quello di aggiornare il guardaroba senza sensi di colpa verso l’ambiente e badando bene agli sprechi.
Le piattaforme di vendita di abiti e accessori di lusso usati sono sempre più numerose, curate nei minimi dettagli e con una buona selezione a disposizione degli utenti. Niente più quindi vestiti usati, stropicciati e polverosi nei mercatini delle pulci!

Share.