Torna di moda il baschetto

0

Da Edith Piaf a Marlene Dietrich proseguendo sulle passerelle di Prada e Dior, questa stagione vede il baschetto nuovamente protagonista della stagione autunno/inverno 2017-2018. Il baschetto è un must have della stagione, nelle tonalità nere, grigie e lampone, e mentre molte discussioni possono essere trovate sul web in merito a come si deve indossare (tirato avanti, piacevolmente su un lato, coprendo tutta la testa o con i capelli inseriti all’interno), il trucco principale per indossare un baschetto è quello di sentirsi come sempre a proprio agio. In questo articolo, vediamo come effettivamente il baschetto abbia segnato la storia della moda.

Torna di moda il baschetto: la storia

I primi esempi furono riscontrati dagli archeologi in tombe di bronzo, con baschetti persino scolpiti nell’Europa del XII secolo. Alcuni erano più grandi, alcuni più piccoli e delicati, ma la maggior parte erano realizzati in feltro, la forma più antica di stoffa, creata dalla lana grezza. I pastori usavano baschetti rudimentali realizzati con lana di pecora mentre lavoravano e sudavano. I baschetti sono stati adottati dai contadini, poi dai re, poi dai militari, poi dagli artisti. Ma nel 2002 il mercato si è bloccato: 40 anni prima erano presenti ben 15 fabbriche di baschetti a Oloron-Sainte-Marie (capitale dei baschetti della Francia) e da allora è sopravvissuta un’unica azienda. “La moda è un campo in costante evoluzione”, ha confermato Bernard Fargues, direttore di Beatex, l’ultimo produttore di berretti in città e ciò significa, oggi, che la sua fortuna potrebbe cambiare perchè il baschetto è tornato.

Torna di moda il baschetto: un elemento must have

Basco di moda autunno inverno 2017Vogue ha affermato che il baschetto è divenuto nuovamente un modello imperdibile da indossare, fino a divenire uno degli elementi più onnipresenti dell’autunno 2017 sia per ragazze che ragazzi. E, poichè, la moda è in costante evoluzione e ci sono pochi accessori, che stranamente tornano, come il baschetto, questo sta ad indicare che l’uniforme, la rivoluzione e lo stile rock’n’roll ribelle si possono fondere come non mai.

Solo per elencare alcuni tra i personaggi più famosi dell’ultimo secolo che hanno indossato un baschetto passando alla storia, ricordiamo: Benny Hill, Audrey Hepburn, Frank Spencer, Ernest Hemingway, Che Guevara e potremmo citarne veramente tanti altri.

Un baschetto, quindi, viene percepito come un cappello con molte potenzialità, infatti, ha sia il potere di rimanere piantato sulla testa in una tempesta, sia di fare ritorno nella moda come protagonista, come se non fosse mai scomparso. Non credi anche tu?

Share.